Banche: vertici Bankitalia e Consob, Salvini e Di Maio “Azzerare”

Dinanzi alla platea vicentina degli ex azionisti danneggiati da Banca popolare di Vicenza, i due vice premier Luigi Di Maio e Matteo Salvini hanno annunciato il “repulisti” in Bankitalia e Consob. “Su Bankitalia voglio dire una cosa, in questi giorni c’e’ stato proposto di confermare soggetti del passato. Penso che, visto quanto successo, possiamo convenire che il minimo e’ di non mettere la gente di prima. Credo che ragionando sul Direttorio serva discontinuita’ con il passato”. Il primo a dare un parere sul dossier Bankitalia e in particolare sulla faccenda relativa alla nomina dei vertici e’ Luigi Di Maio.
A fargli eco il “collega” di governo Matteo Salvini che allarga la sua visione pure alla Consob. Considerati i danni provocati – osserva il ministro degli Interni – il minimo e’ di non riconfermarli”. Per Salvini, riferendosi alle crisi delle banche venete “chi ha sbagliato deve pagare”.
(ITALPRESS).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.