Sisto: “Quorum o no riforma è tragedia costituzionale”

“Basterebbe una riforma dei regolamenti parlamentari per risolvere il problema della democrazia diretta”. Cosi’ al Gr Rai il deputato e capogruppo di Forza Italia in Commissione Affari costituzionali alla Camera Francesco Paolo Sisto, che ha proseguito: “La riforma dell’articolo 71 della Costituzione e’ un attacco frontale alla democrazia rappresentativa. Vedremo quale sara’ la posizione finale della maggioranza sul quorum per il referendum propositivo, ma in ogni caso l’intervento restera’ una ‘tragedia’ costituzionale, sia pure un po’ meno tragica. Il tentativo e’ comunque chiarissimo: scardinare i principi delle democrazie occidentali seguendo un disegno pericoloso, che non deve fare meno paura solo perche’ a metterlo in atto sono persone poco credibili. La democrazia diretta non puo’ sostituire quella rappresentativa, deve rafforzarla. In questo caso, invece, si vuole soppiantare il Parlamento in favore di un manipolo di ‘professionisti della firma’ che possono scrivere le leggi indipendentemente da deputati e senatori. Noi respingiamo in toto questa folle riforma, quorum o meno”, ha concluso. (Italpress).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.