Immigrazione: Casellati “Ue non lasci stati soli su emergenze epocali”

L’italianità È la casa di chi ha creduto nelle relazioni internazionali e nel dialogo come strumento per risolvere le controversie, nell’Europa come centro condiviso di pace e benessere. Un’Europa che abbiamo sognato e voluto ma che, per essere di nuovo amata, non può più lasciare soli gli Stati a fronteggiare emergenze epocali – come l’immigrazione nel Mediterraneo -. Riformare le Istituzioni comunitarie e’ un compito che passa inevitabilmente per un ritrovato protagonismo della nostra classe dirigente”. Cosi’ il presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, intervenuta a Reggio Emilia in occasione della cerimonia per il 222esimo anniversario del Tricolore. (Italpress)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.