Armenia-Azerbaijan: Moavero “Ok dichiarazione congiunta a riunione Osce”

“Siamo lieti che il Consiglio Ministeriale dell’OSCE a Milano sia stato l’occasione per una dichiarazione congiunta di Armenia e Azerbaijan, in vista della soluzione di uno dei cosiddetti conflitti protratti in Europa”. Cosi’ il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Enzo Moavero Milanesi, che dell’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (OSCE) e’ attualmente il Presidente. “Questi sono i risultati concreti – ha aggiunto – che dimostrano l’importanza dell’OSCE come foro di dialogo”. Nel corso delle recenti visite in entrambi i Paesi e di successivi incontri, il ministro Moavero aveva piu’ volte discusso con i Ministri degli Esteri di Armenia ed Azerbaijan l’opportunita’ di cogliere l’occasione della riunione OSCE, oggi in corso a Milano, per compiere passi avanti nel rilancio del dialogo volto a favorire una soluzione pacifica e consensuale della vertenza relativa al Nagorno Karabakh.

Nel comunicato congiunto, favorito dal clima positivo instaurato a Milano e facilitato anche dall’azione dei Co-Presidenti del Gruppo di Minsk (Federazione Russa, Francia e Stati Uniti), Armenia e Azerbaijan hanno convenuto, in particolare, di impegnarsi a ridurre la tensione tra loro e a incontrarsi nuovamente nei prossimi mesi per stabilire ulteriori passi concreti. (Italpress).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.