Costi politica: Papatheu “Senato li taglia grazie a Casellati”

“La propaganda del M5S sulla riduzione dei costi della politica ha subito una brutta battuta d’arresto. Gli oltre 900 milioni di euro risparmiati ricalcolando gli assegni per gli ex deputati non sono stati ancora restituiti al ministero dell’Economia, ma rimessi in bilancio, come previsione di uscita per il 2019, 2020 e 2021. Insomma, mentre il Senato della Repubblica costera’ di meno ai cittadini italiani, grazie alla pervicace e silenziosa azione di rimodulazione delle spese operata dalla presidente Casellati, alla Camera cio’ che viene annunciato poi cade nel vuoto”. Lo afferma in una nota Urania Papatheu, senatrice di Forza Italia. Per la senatrice azzurra si tratta “dell’ennesima riprova di quanto sia complicato fare conciliare il dire con il fare. Non bastano un tweet o una diretta Facebook per cambiare le cose – aggiunge Papatheu – servono invece competenza e capacita’. Tutte doti che la presidente Casellati sta dimostrando giorno dopo giorno. Un esempio per tutte quelle donne che, nonostante il clima pesante che continua a generare mostri come, ad esempio, gli insulti sessisti, violenti e volgari alle colleghe Siracusano e Meloni, puntano a ruoli di prestigio e di grande responsabilita’. Alla presidente del Senato – conclude – rivolgo un sincero grazie. Ancora una volta noi siamo il volto politico della concretezza”. (Italpress).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.