Di Maio: “Siamo in contatto con forze politiche emergenti”

Il Movimento 5 Stelle come si collochera’ in Europa? “In questa legislatura siamo stati nell’Efd di Farage, che e’ diventato con noi Efdd [Direct Democracy] – risponde Luigi Di Maio nel libro ‘Rivoluzione’ di Bruno Vespa. “Adesso siamo in contatto con forze politiche che stanno emergendo. Tra gennaio e febbraio faremo un manifesto europeo sul lavoro, i diritti e l’ambiente e ci proponiamo di diventare l’ago della bilancia per la formazione della nuova Commissione europea – continua -. Non intendiamo allearci ne’ con le destre populiste, ne’ con i socialdemocratici e nemmeno con i liberali dell’Alde, che probabilmente saranno guidati da Macron. Il Parlamento europeo ha meccanismi diversi da quello italiano: non c’e’ il voto di fiducia. L’Italia avra’ un commissario e vedremo chi lo designera’. Salvini pensa a un’alleanza tra popolari e populisti? Non mi sbilancio, non mi sento di annunciare alleanze. A me interessano i temi. Poi conteremo i voti”. (Italpress).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.