Sci alpino: Brignone seconda nel gigante di Soelden

Due mesi e mezzo fa, il 10 agosto, molto probabilmente neppure Federica Brignone riusciva a immaginarsi sul podio della gara inaugurale di Coppa del mondo. E invece a Soelden, dopo aver addirittura vinto la prima manche sfruttando il pettorale numero 1, ha chiuso al secondo posto appena 34 centesimi dietro la francese Tessa Worley. L’azzurra aveva soli 18 giorni di allenamento sulle gambe dopo la caduta in una manche di supergigante che le causo’ lo stiramento al legamento collaterale laterale del ginocchio sinistro e una forte contusione ossea alla stessa gamba. Ecco perche’ non possono esserci rimpianti. Tutt’altro: e’ un grande risultato. Nella prima manche e’ stata bravissima sul muro e anche nella parte finale del tracciato in piano. Nella seconda ha sciato comunque bene provando ad attaccare con soli 40 centesimi sulla Worley da gestire e col sesto tempo di manche ha centrato uno splendido secondo posto. A Soelden, nel 2015, Brignone ottenne il primo successo della propria carriera in Coppa del mondo: sul Rettenbach, tre anni dopo, conquista il 25esimo podio arrendendosi soltanto alla Worley, autrice di una seconda manche strepitosa e al tredicesimo trionfo in Coppa. Terza finisce l’americana e campionessa olimpica Mikaela Shiffrin, mentre la tedesca Viktoria Rebensburg, detentrice della coppa di specialita’, resta fuori dal podio.
Chiude al 22° posto l’altra azzurra qualificatasi per la seconda manche, Irene Curtoni, a 4″45 dalla Worley. Marta Bassino e Francesca Marsaglia (al rientro dopo il lungo stop) non sono riuscite a concludere il primo round, come del resto anche Karoline Pichler, che era ferma da due anni. Tra la giovani, fa meglio di tutte l’esordiente Lara Della Mea che ha chiuso al 43° posto la prima manche a 4″98 dalla Brignone, mentre l’altra debuttante Elena Sandulli ha concluso la prova con il 55° tempo a 6″17. Roberta Midali e Luisa Bertani occupano rispettivamente la 47esima e la 62esima posizione. (Italpress)).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.