Basket: Eurolega. Milano riparte da Olympiacos, pianigiani “Bel test”

L’AX Armani Exchange riparte da Atene. Il giorno dopo la sconfitta col Real Madrid, Olimpia subito al lavoro prima della partenza della Grecia dove è attesa domani da un’altra sfida di Eurolega, stavolta con l’Olympiacos. “È una partita difficile da inquadrare – avverte coach Simone Pianigiani – non tanto per il doppio turno e le scorie della partita con il Real Madrid e quindi con un livello di preparazione non adeguato a quello che avremmo voluto, ma perché loro hanno avuto il miglior impatto possibile con questa Eurolega. Hanno vinto con personalità due partite esterne e le hanno dominate sia a Mosca che a Vitoria e si stanno dimostrando ancora più forti dell’anno passato. Oltre alla leadership di Spanoulis, hanno più atletismo, più fisicità e maggiore taglia fisica. Usano tantissimo il pick and roll ma sanno usare anche il post basso quando Printezis da numero 4 ha un vantaggio fisico, e con Milutinov che ormai è un 5 dominante, tra i big della competizione. Atletismo e taglia saranno il primo ostacolo da superare perché la stanchezza magari non ti fa muovere la palla come vorresti e dovresti e il rischio è di trovarsi davanti un muro a protezione dell’area. Mi aspetto anche qualche blitz su Mike James e le nostre guardie in generale per rubare palla e andare in campo aperto”.

L’Olimpia però non si tira indietro: anche nelle circostanze più difficili, fin dalla preseason, ha sempre risposto almeno sul piano della voglia di vincere e di competere. “Eravamo consapevoli anche prima di affrontare il Real Madrid della difficoltà di queste due partite – spiega ancora Pianigiani – per cui vediamo prima di tutto come riusciamo mentalmente a rispondere. Cerchiamo indicazioni che ci rendano più forti in vista delle successive gare casalinghe. Voglio che mentalmente la squadra faccia un passo in avanti come solidità e forza mentale”. (Italpress).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.