Salvini: “Pace fiscale è nel contratto di governo”

“Sono convinto che ci sia bisogno di un nuovo rapporto tra italiani e Equitalia. Gli evasori totali, quelli che non hanno mai compilato la dichiarazione dei redditi, per me devono marcire in galera fino alla fine dei loro giorni. L’artigiano, il piccolo imprenditore o il Commerciante che è schiavo di una cartella da 40 mila euro da una vita deve poter tornare a vivere è quella cartella va stracciata”. Lo ha detto il vice premier Matteo Salvini a margine dell’assemblea di Confimi Industria in corso di svolgimento all’Autodromo di Monza. “Ne sono stra convinto e questo c’è nel contratto di governo – ha aggiunto-. Lo dico ai amici dei M5S: saldo e stralcio del cartelle di Equitalia per chi ha fatto la dichiarazione dei redditi ma non è riuscito a pagare tutto, è nel contratto di governo. Quello per me vale”. (Italpress).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.