Tria: “Nel 2019 aumento indebitamento di circa 22 mld”

“L’Upb ha effettuato una valutazione del quadro programmatico contenuto nella Nadef, giungendo alle conclusioni che le previsioni macroeconomiche sul 2019 non possano essere validate, ma lo scorso 19 settembre l’Upb aveva invece validato il quadro macroeconomico tendenziale della Nadef, pertanto la valutazione del quadro programmatico dovrebbe basarsi su una valutazione tecnica dell’impatto macroeconomico della manovra”. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, nel corso dell’audizione in commissioni riunite Bilancio di Camera e Senato. “La manovra di bilancio consta di misure espansive e di interventi di copertura finanziaria. Nel suo complesso la manovra e’ quantificabile in aumento dell’indebitamento pubblico di circa 22 miliardi nel 2019. L’impatto del Pil reale, nel suo complesso, e’ dello 0,6%”, ha aggiunto. (Italpress).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.