Poste: francobollo celebrativo per Palermo capitale cultura

Poste Italiane rende noto che il ministero dello Sviluppo Economico emette un francobollo celebrativo di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018, relativo al valore della tariffa B pari a 1,10 euro. Il francobollo e’ stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente. Tiratura di novecentomila esemplari. Fogli da ventotto esemplari. Bozzetto a cura di Tiziana Trinca. La vignetta raffigura, rispettivamente a sinistra e a destra, le chiese di Santa Maria dell’Ammiraglio, nota con la Martorana, e di San Cataldo. In alto, a destra, e’ riprodotto il logo di Palermo Capitale Italiana della cultura 2018. Completano il francobollo la scritta “Italia” e l’indicazione della tariffa B. L’annullo primo giorno di emissione e’ disponibile presso l’ufficio postale di Palermo Centro. Per l’occasione e’ stato realizzato anche un folder in formato A4 a due ante contenente il francobollo, una cartolina annullata e affrancata e una busta personalizzata, al costo di 12 euro.

“Quando vengono i miei ospiti internazionali – ha detto il sindaco Leoluca Orlando – e in questo periodo sono numerosisssimi, alla fine di ogni incontro li faccio affacciare su piazza Bellini e indico le due chiese che avete scelto per il francobollo. Sono la sintesi della vera identita’ di Palermo, citta’ dove si sono incontrate e convivono piu’ culture”. Secondo l’assessore alla cultura Andrea Cusumano, “fino a qualche tempo fa la narrazione di Palermo era diversa, oggi e’ possibile raccontare la citta’ per quello che e’ stato nei millenni. Tanto che il simbolo di Palermo2018 diventera’ dal 2019 quello di Palermo Capitale delle Culture”. Il francobollo di Palermo Capitale Italiana della cultura e’ tra i piu’ rilevanti del 2018. “Sono poco meno di quaranta le emissioni di carte-valori postali previste per questo anno in corso con 5 francobolli commemorativi, 5 celebrativi e i restanti compresi nelle serie tematiche -si legge sul sito del Mise – Tra i francobolli piu’ rappresentativi scelti per l’anno 2018 figurano quello dedicato a San Pio da Pietralcina per commemorare il cinquantenario della scomparsa, quello per celebrare il 45esimo anniversario della fondazione dei Bandierai degli Uffizi, ovvero gli sbandieratori ufficiali di Firenze e quello per Palermo, capitale italiana della Cultura 2018?. (Italpress)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.