Università: Uniba, Summer School su diritti fondamentali e poteri pubblici

Dall’8 al 13 ottobre dalle ore 9 presso l’Aula Starace del Dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Bari, 30 magistrati argentini insieme a laureati, dottori di ricerca e funzionari pubblici italiani, prenderanno parte alla terza edizione della Summer school su “Diritti fondamentali, poteri pubblici, fiscalità nelle politiche di coesione”, organizzata dal Dipartimento di Scienze politiche, diretto da Giuseppe Moro. La Summer school, finanziata dalla Regione Puglia e dall’Unione europea, è organizzata in collaborazione con U.P.I. Puglia (Unione delle provincie italiane), Camera di commercio italo argentina, Asociacion de Magistrados y Funcionarios de la Provincia de Entre Rios e con il Ministerio Publico de la Defensa de la Ciudad Autonoma de Buenos Aires.

Il tema dei “Diritti fondamentali, poteri pubblici, fiscalità nelle politiche di coesione” sarà affrontato da venti docenti italiani e sud-americani con un approccio multidisciplinare e comparatistico. Si parlerà, tra l’altro, di coesione, processi di integrazione regionale, zone economiche speciali, fiscalità per lo sviluppo economico, compiti di benessere dell’Amministrazione, diritti fondamentali nella società multiculturale, organizzazione della giustizia, accoglienza dei migranti e politiche di inclusione, crimine organizzato e terrorismo. La nuova edizione della settimana di studi arricchisce il dialogo multidisciplinare su temi giuridici di grande attualità e costituisce un tangibile risultato del processo di internazionalizzazione dell’Ateneo barese, promosso dal rettore Antonio Uricchio. (Italpress).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.