Manovra: Boccia “Solo con crescita governo riuscirà a sostenerla”

“Il punto non è sforare in termini di deficit, ma spiegare se lo sforamento comporta piu’ crescita e piu’ occupazione per il Paese che renderebbe sostenibile la manovra per ridurre il debito e per incrementare crescita e occupazione. Se lo è spiegatelo, caro governo, se non lo e’ correte ai ripari e modificate la vostra linea d’azione perche’ se fosse solo ricorso al deficit per fare i punti oggetto dei fini di governo e quindi incremento del debito pubblico, ne’ il mercato ne’ l’Europa ci fa lo sconto”. Cosi’ il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, ospite a Circo Massimo su Radio Capital. “Il punto e’ quanto in termini di risorse questa manovra prevede realmente per la crescita, investimenti pubblici e privati. Con quali provvedimenti pensa di realizzarli. Pensa questo governo di toccare l’impianto di Industria 4.0 che ha determinatio un incremento rilevante degli investimenti privati? Pensa che possa dare una mano alle imprese in difficolta’ in termini finanziari ma non in crisi elevando per esempio il fondo di garanzia?”, ha aggiunto.

“Di accelerare il pagamento dei debiti della P.A?. Qual e’ il quantum delle risorse della manovra legate allo sviluppo e alla crescita?. Quindi – ha sottolineato il leader degli industriali – lo spiegasse quanto prima, perche’ occorre una valutazione d’impatto cioe’ se quello che si fa nella manovra di bilancio ha effetti reali in termini positivi: genera piu’ occupazione, piu’ crescita per il Paese?. E’ evidente che il governo deve capire che solo attraverso la crescita riesce a sostenere la manovra, senza è solo una manovra a deficit e debito e porta il Paese a un incremento del debito pubblico”. (Italpress).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.