Egitto, dogane su auto Ue devono essere ridotte nel 2019

In Egitto le dogane e le tariffe sulle auto prodotte nell’Unione europea (UE) saranno ridotte a zero l’anno prossimo. Il ministro dell’Industria e del commercio, Amr Nassar, ha negato qualsiasi progetto di sospendere un taglio tariffario delle auto importate dall’UE, in risposta alle notizie dei media che recentemente hanno evidenziato che le autorita’ avrebbero ritardato tali tagli, sottolineando l’accesso al dazio zero in Egitto del 1° gennaio nell’ambito dell’accordo di liberalizzazione degli scambi con l’Unione europea. L’industria automobilistica e le sue componenti sono una delle massime priorita’ del ministero, dove si stanno svolgendo una revisione e una valutazione dello stato dell’industria automobilistica e delle industrie di alimentazione. Il ministero sta ancora lavorando alla formulazione della strategia, che garantira’ l’aumento della produzione nazionale e la riabilitazione dell’Egitto, affinche’ diventi un centro per la produzione e l’assemblaggio di automobili.

La strategia mirera’ a stabilire una politica nazionale di investimento e incentivi fiscali per gli assemblatori automobilistici per spostare la catena del valore verso la produzione, verso un sistema di zone economiche speciali per i produttori di automobili attraverso incentivi. Il dazio zero giochera’ a favore degli importatori di modelli di automobili assemblati dall’UE, consentendo loro di ottenere un vantaggio di prezzo rispetto ai veicoli montati sul mercato interno. Fonte: (Daily News Egypt). (Italpress).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.