Zingaretti presenta iniziative per Civita patrimonio Unesco

“È una bella sfida che si inserisce nella politica della bellezza che ci ha portato in questi anni ad aprire la WeGil, il Castello di S. Severa, a fare la scelta di valorizzazione dei percorsi religiosi, una politica che in questi anni ci ha aiutato a fare delle scelte di campo su tanti aspetti”. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, nel corso della presentazione delle iniziative e il percorso a sostegno dell’iter per la candidatura di Civita di Bagnoregio a Patrimonio Unesco. “Questo è un tentativo di vincere – ha aggiunto – che vede protagonisti anche i ragazzi delle scuole, studiosi, architetti che aiuterà non solo a salvare Civita ma anche a migliorare il clima e l’economia della nostra regione. L’iter è lungo perché la competizione è molto agguerrita ma anche per questo ci siamo preparati bene assieme al Comune di Bagnoregio, chiamando i migliori esperti per preparare un dossier che si prefigura unico al mondo, perché Civita e la Valle dei Calanchi sono un patrimonio unico al mondo e mi viene da dire: strano che nessuno ci abbia pensato prima”. Nel corso dell’incontro è stato illustrato il percorso per sostenere la Candidatura di Civita di Bagnoregio a Patrimonio Universale, che consiste nella preparazione di un approfondito Dossier di carattere tecnico scientifico sulle caratteristiche del Borgo che dovrà poi esser valutato dalla Commissione Internazionale Unesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.