Mondiali2018: chiarimento Governo-Fifa, nessun rischio per Spagna

La Spagna al Mondiale ci sarà. Dopo l’allarme dello scorso novembre, il governo di Madrid ha chiarito ogni cosa con la Fifa e la presenza in Russia dei 23 di Lopetegui non è più a rischio. Nei mesi scorsi la Fifa aveva inviato una lettera alla Federcalcio di Madrid (Fef) in cui avvertiva che le ingerenze governative sul processo elettorale avrebbero potuto portare alla sua sospensione e alla conseguente esclusione da tutte le competizioni, compresi i Mondiali in Russia. A provocare la dura reazione della Fifa la proposta del Consiglio Superiore dello Sport – che fa capo al governo spagnolo – di indire nuove elezioni per la presidenza della Federazione dopo quelle dello scorso maggio. Per la Fifa si trattava di una intromissione che metteva a rischio l’autonomia della Federazione e quindi una violazione dei propri statuti. Ma il colloquio fra Íñigo Me’ndez de Vigo, portavoce del governo spagnolo, e Fatma Samoura, segretario generale della Fifa, ha sgomberato il campo da ogni dubbio: il Mondiale della Spagna non corre più rischi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.