Tumore del rene. +7% negli ultimi 5 anni, 40% causato da fumo

Si calcola che più del 40% dei casi di tumore del rene che colpiscono gli uomini siano attribuibili al fumo. In totale sono 9.000 i maschi italiani colpiti dalla patologia (4.600 le donne). E nel nostro Paese il numero totale dei casi è aumentato del 7% in 5 anni. Nel 2013 questa neoplasia faceva registrare 12.700 nuove diagnosi, nel 2017 in totale ne sono state registrate 13.600. Forti sono anche le differenze riscontrate sull’intero territorio nazionale. I più colpiti risultano i cittadini del Centro-Nord rispetto a quelli del Sud. Nelle Regioni del Mezzogiorno l’incidenza è infatti del 43% inferiore tra gli uomini e del 40% tra le donne. Sono alcuni dei dati emersi dal convegno CA.RE.3.0 promosso da Ipsen Spa, al Teatro Vetra di Milano. La città lombarda ha ospitato oltre 200 esperti che si sono ritrovati per fare il punto sullo stato dell’arte nella lotta alla malattia: dalla prevenzione primaria alle novità terapeutiche, dall’approccio dello specialista ai casi più gravi alla diagnosi precoce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.