Alfano: “Accordi Minsk ancora non soddisfacenti”

“Gli accordi di Minsk sono attuati ancora in maniera non soddisfacente, sia sotto il profilo della sicurezza sul terreno che delle clausole politiche. Lo ha detto il ministro degli Affari Esteri, Angelino Alfano, in un’intervista rilasciata all’agenzia russa Tass. “In questa fase abbiamo l’urgenza di stabilizzare la situazione, attuando un cessate-il-fuoco duraturo e procedendo ad un immediato ritiro degli armamenti pesanti – ha aggiunto Alfano -. Ciò per evitare il degenerare della situazione umanitaria ed evitare che le popolazioni civili soffrano ancora le conseguenze catastrofiche di un conflitto prolungato”. Per il ministro Alfano “non meno importante e’ pero’ la composizione politica della crisi, che passa attraverso interventi normativi strutturali che, nel rispetto dell’integrità’ territoriale, della sovranità’ e dell’indipendenza dell’Ucraina, assicurino uno ‘status speciale’ alle aree dell’Ucraina orientale interessate, venendo così incontro alle aspirazioni delle popolazioni russofone che vi risiedono”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.