Mattarella: “Messaggio Gandhi risuona ancora oggi”

“Nel settantesimo anniversario dell’assassinio di Mohandas Karamchand Gandhi, per mano di un fanatico, desidero onorare una figura nobilissima la cui vita di pace e di fratellanza rimane un solenne insegnamento universale. Politico e filosofo indiano, asceta, appassionato studioso delle religioni in cui cercava una fede globale per l’umanità, il Mahatma, la Grande Anima, ha saputo interpretare lo spirito migliore della fraternità tra i popoli e la straordinaria forza delle sue battaglie ne hanno fatto un simbolo di integrità morale e di tenacia”. Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. “Dall’impegno per i diritti in Sudafrica alla lotta per l’indipendenza dell’India, il suo grande esempio ha ispirato cause di liberazione dell’umanità nel mondo intero, con la pratica della disobbedienza civile e della non violenza. Il suo messaggio di incredibile forza – aggiunge – risuona ancora oggi nei movimenti che si battono per gli stessi ideali. Le sue parole conservano intatto il loro valore per tutti coloro che vogliono contribuire alla costruzione di una società pacifica e giusta. Il giorno della sua nascita (2 ottobre) è stato dichiarato Giornata internazionale della nonviolenza dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, degno tributo a una personalità instancabile patrocinatrice della pacifica convivenza fra gli uomini”, conclude il capo dello Stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.