Cisl: “Intervenire su Irpef riducendo tassazione”

“Sostenere la ripresa economica attraverso una crescita della domanda e un aumento dei consumi e che questo debba passare per uno sgravio fiscale a favore di quei dipendenti e pensionati che attraverso l’Irpef hanno sostenuto il gettito, dunque il peso della crisi negli anni passati. È necessario, quindi, intervenire profondamente sull’Irpef, riducendo la tassazione attraverso una revisione delle aliquote e un ridisegno del sistema di deduzioni e detrazioni che determini un contenimento della progressività, in particolare nella fascia media”. Queste le proposte della Cisl contenute in un documento presentato al mondo politico in vista delle elezioni del 4 marzo. Per il sindacato è “da valutare positivamente anche un ampliamento della no tax area, accompagnato a interventi che contemporaneamente non incrementino la quota già rilevante di incapienti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.