Ricchiuti: “Votato contro risoluzione maggioranza”

“Ho votato contro la risoluzione di maggioranza sul Fiscal Compact”. Lo afferma in una nota Lucrezia Ricchiuti, senatrice di Articolo 1 Mdp – Liberi e Uguali, componente della commissione Bilancio. “La Commissione – spiega Ricchiuti – era chiamata a esprimersi su una comunicazione della Commissione europea in ordine alle tappe successive per l’unificazione economica. L’argomento più importante riguardava il recepimento nei Trattati comunitari delle regole di austerità del Fiscal compact, che tanti danni hanno causato alle economie dei paesi membri, soprattutto per quel che concerne gli investimenti che si sono drasticamente ridotti, poiché sono computati come lo è la spesa corrente”. “Il governo nello scorso maggio 2017 aveva assunto l’impegno, su conforme mozione di LeU, di battersi per modificare il Fiscal compact attraverso l’inserimento della Golden rule, cioè la regola aurea per cui gli investimenti certificati a livello europeo non vengono considerati nel calcolo del saldo obiettivo che i Paesi sono tenuti a rispettare. Inopinatamente oggi governo e PD vengono meno a quell’impegno e danno una cambiale in bianco su questi temi che rischia di dare forza ai Paesi europei più schiacciati sull’idea dei vincoli e del rigore più ortodosso. LeU – conclude Ricchiuti – continuerà a battersi per gli investimenti e contro le diseguaglianze, che proprio ieri Oxfam è tornata a certificare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.