Bankitalia, Camusso: «Non si può usare per regolare conti partito»

“Non si può usare Bankitalia per regolare i conti nel partito. Non c’è alcun capro espiatorio da cercare”. Lo afferma la segretaria generale della Cgil, Susanna Camusso, in un’intervista al Corriere della Sera in edicola oggi. Per Camusso “in Italia si è sottovalutato l’incrocio tra vigilanza europea e Bankitalia. E con il governo Monti si è scelto di dichiarare l’inesistenza di problemi sulle banche. Oggi abbiamo un drammatico ritardo sugli interventi da prendere. Se si pensa che servano regole diverse per la vigilanza si discuta di queste. Ma le istituzioni non si abbattono”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.